giovedì 20 agosto 2009

Ramadan: di Sumaya Abdel Qader

Dal Sole 24 Ore on line

di Sumaya Abdel Qader

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Mondo/2009/08/ramadan-giovane-musulmana.shtml

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Premetto che sono cristiano, ho letto l'articolo e mi ha emozionato. Constato che infondo siamo tutti fratelli e ognuno ha le sue esigenze, le sue tradizioni i suoi modi di vivere.

Anonimo ha detto...

Mi pare che lei abbia spiegato l'origine del digiuno, comune peraltro a tante altre religioni, ma non abbia spiegato l'origine del ramadan. Ma non è questo che mi interessa del suo articolo. Ciò che è rilevante, e dunque mi interessa, è la pretesa di osservare i vostri precetti a casa nostra anche a con argomentazioni miserevoli ( interesse al rendimento dei lavoratori, non alla loro salute), mentre agli occidentali è precluso osservare le proprie festività a casa vostra. sarà un'osservazione banale, ma è pur sempre un dato di fatto non smentito e non smentibile. Certo la colpa è nostra: calare le brache in nome dell'uguaglianza, quando i musulmani non sanno neanche che cos'è l'uguaglianza. Il suo augurio finale a tutti i musulmani, non a tutti gli italiani, la dice lunga. Che triste futuro c'è per i nostri figli!

Gilberto ha detto...

Gentile Sumaya, ho letto alcuni suoi scritti che ritengo molto interessanti. Io lavoro per l'ufficio Pace del Comune di Riccione e sono coordinatore di Incontri del Mediterraneo, un evento annuale che ha lo scopo di approfondire la conoscenza dei popoli che si affaciano su Mediterraneo e favorire il dialogo tra loro. La prossima edizione si svolgerà nella prima metà di novembre e vorrei chiedere la sua disponibilità ad essere presente come orpite in una una serata.
In caso di risposta affermativa ci accorderemo sulla data, argomento, ecc.
Scusi se scrivo dal blogo ma non sono riuscito a trovare la sua email, puo scivermi all'indirizzo gciavatta@comune.riccione.rn.it